Sconti fino al 15% su idropulitrici Black Edition e accessori. Promo valida dal 18 al 24 luglio.

Pulizia e dintorni

Come eliminare le bisce dal giardino e prevenirne la ricomparsa

28 Giugno 2024

BLOG
Come eliminare le bisce dal giardino e prevenirne la ricomparsa

Quanto è bello vivere a pieno il tuo spazio outdoor? Magari hai dedicato molto tempo ad arredare il giardino e hai valutato le varie soluzioni per recintarlo, trovando il giusto compromesso tra bellezza e privacy, ma un giorno, mentre trascorri piacevoli momenti di relax, ti accorgi di un ospite indesiderato: una biscia.

Sebbene siano generalmente innocue per l’uomo, le bisce possono suscitare disagio e una certa paura. Tuttavia, ci sono metodi efficaci per eliminarle dal tuo giardino e prevenirne la ricomparsa: in questa guida esploreremo diverse strategie e consigli pratici per mantenere il tuo spazio verde sicuro.

 

Come riconoscere una biscia e distinguerla da una vipera

Il primo passo “per combattere il nemico” è sapere come è fatto: è importante comprendere sin da subito se sei di fronte a una biscia o una vipera. Quest’ultima, infatti, è molto più pericolosa a causa del veleno che può iniettare.

Come riconoscere una biscia e distinguerla da una vipera? Ecco alcune dritte:

  • corporatura e lunghezza: le bisce hanno un corpo più snello e allungato e raggiungono lunghezze superiori al metro, mentre le vipere sono più tozze e muscolose e raramente superano gli 80 cm; 
  • testa: la testa delle bisce è solitamente stretta e si fonde gradualmente con il corpo, mentre le vipere hanno una testa triangolare ben distinta dal collo;
  • occhi: le bisce hanno pupille rotonde, simili a quelle degli umani, mentre le vipere hanno pupille verticali, simili a quelle dei gatti;
  • colorazione e disegni: le bisce presentano una varietà di colori e motivi, spesso con bande longitudinali o macchie; le vipere, invece, tendono ad avere disegni più geometrici e simmetrici, come strisce a zig zag lungo il dorso;
  • comportamento: le bisce sono generalmente più timide e rapide nei movimenti, tendendo a fuggire velocemente se disturbate; le vipere, al contrario, possono essere più lente e difensive, sollevando la testa e sibilando quando si sentono minacciate.

 

Se credi di avere a che fare con una vipera, ti consigliamo di non agire in autonomia e di rivolgerti ad una ditta specializzata per non correre rischi.

 

Bisce in giardino: come fare per eliminarle

Se hai la certezza che il rettile sia una biscia campagnola, ecco alcuni metodi per allontanarla.

 

Scopa e secchio e ti liberi della biscia

Il primo metodo, molto semplice, per allontanare una biscia dai tuoi spazi è quello di catturarla e liberarla nuovamente in natura. Come? Chiudi la biscia in una stanza o in uno spazio ristretto e utilizza una scopa comune per i pavimenti per spingerla in un secchio abbastanza capiente da contenerla. A questo punto, copri il secchio e trasporta il rettile in uno spazio aperto lontano.

 

Allontanare le bisce con l’aiuto di repellenti naturali

Se non vuoi avvicinarti alla biscia, sappi che potrebbe abbandonare il tuo giardino in autonomia grazie ad alcuni odori davvero sgradevoli per i serpenti: calendula, ammoniaca, aglio e cipolla rappresentano infatti dei repellenti naturali da piantare contro questi rettili. In alternativa, trovi repellenti odorosi anche in commercio, online o nei negozi specializzati, utili anche a combattere la presenza di gechi e lucertole.

 

biscia nera come allontanarla

Crediti: J.J. Gouin/Shutterstock.com

 

Le vibrazioni del terreno fanno fuggire le bisce

Anche gli spostamenti del terreno tengono lontane le bisce. Alcuni espedienti come l’utilizzo del tosaerba o di altri attrezzi agricoli, ma anche di un generatore di corrente, provocano vibrazioni che spaventano i serpenti e li fanno allontanare. 

 

Eliminare le bisce con una trappola fai da te

In ultimo, se hai un po’ di tempo e pazienza, puoi creare una trappola fai da te per rettili. Procurati una bottiglia, un paio di forbici e un’esca per bisce. Elimina qualsiasi odore dalla bottiglia e crea un foro non molto grande. Riponi l’esca all’interno della bottiglia e attendi che la biscia entri, ingolosita dall’esca. Il principio è che, una volta inghiottita l’esca, la biscia non riuscirà più a uscire dal foro creato, in questo modo resterà bloccata nella bottiglia e potrai trasportarla in un campo lontano.

 

Come tenere lontane le bisce e prevenire la loro comparsa

Dopo aver eliminato la biscia, è importante attuare le adeguate strategie di prevenzione per impedirne il ritorno. Infatti, esistono condizioni che ne favoriscono la comparsa.

Con l’utilizzo di alcuni strumenti come i bidoni aspiratutto e l’idropulitrice, puoi curare facilmente il tuo giardino evitando di creare le condizioni favorevoli per questi rettili. 

 

 

Quindi, cosa attira le bisce? Cosa curare, in particolare, nel giardino per tenerle lontane?

 

Evita accumuli di foglie secche o cataste di legna

Le bisce sono attratte da ambienti che offrono un rifugio sicuro e un facile accesso alle prede. I cumuli di foglie secche o di altri detriti e le cataste di legna sono un microhabitat perfetto da questo punto di vista: offrono protezione dai predatori, garantiscono temperature più fresche e attirano una grande varietà di insetti di cui nutrirsi.

Se hai problemi con le bisce, quindi, evita di creare queste condizioni. Per liberarti con rapidità del fogliame secco e di altri piccoli rifiuti utilizza l’aspiratore 37 Series 3780 AR Blue Clean: una delle macchine aspiratrici più complete e performanti della gamma domestica. Questo bidone aspiratutto è dotato della funzione soffiante che permette di raggruppare tutte le foglie secche sparse per il giardino con molta velocità ed eliminarle in un batter d’occhio senza fare sforzi. Non solo, con 37 Series 3780 puoi aspirare polvere e liquidi e, se sei un amante del fai da te, collegarlo direttamente a trapani, frese e altri strumenti mentre sono in uso per non cospargere nell’ambiente i residui delle lavorazioni.

Per quanto riguarda la legna, invece, un’ottima idea è quella di dotarti di un piccolo locale al chiuso per riporla, magari puoi costruire una casetta in giardino seguendo i nostri consigli.

 

Grandi massi e pietre sono un nascondiglio

Discorso simile vale anche per massi e grandi pietre: offrono protezione, opportunità di termoregolazione e accesso a fonti di cibo, rendendoli attraenti per le bisce. Se ti piace il giardino roccioso, scegli elementi naturali più piccoli in modo che non rappresentino un comodo rifugio per i rettili.

 

Elimina i resti di cibo

Inevitabilmente, i residui di cibo attirano le bisce. Dopo aver fatto un barbecue o un picnic, pulisci accuratamente tutta l’area. Anche in questo caso puoi aiutarti con uno degli aspiratori AR Blue Clean: con 33 Series 3370, ad esempio, raccogli tutti i resti, briciole e rifiuti liquidi in un solo passaggio con un’efficienza molto più elevata rispetto a un normale aspirapolvere

Non lasciare piatti e utensili usati all’aperto per molto tempo e pulisci anche tavoli e sedie da giardino per eliminare eventuali macchie di cibo che potrebbero attirare insetti di cui le bisce sono ghiotte. Nella pulizia degli arredi esterni puoi aiutarti con l’idropulitrice con avvolgitubo e-1600 HRD: funziona con acqua fredda, quindi non rischi di rovinare gli elementi, e garantisce prestazioni al top. 

Infine, assicurati di non lasciare incustoditi gli avanzi di cibo di cani, gatti, uccellini e così via.

 

 

Mantieni il giardino sempre pulito e ordinato

In generale, un giardino in perfette condizioni è la soluzione migliore per rendere l’ambiente il meno ospitale possibile per le bisce.

Come pulire e tenere ordinato il giardino? Prima di tutto, prenditi cura del prato in ogni stagione, se necessario installa un sistema di irrigazione che automatizzi gran parte del lavoro, magari sfruttando i vantaggi di avere una pompa autoadescante per recuperare l’acqua piovana per innaffiare

Taglia con regolarità l’erba e le siepi, specialmente negli angoli, perché è lì che le bisce cercano riparo.

Se, invece, il giardino è fatto con erba sintetica, effettua un lavaggio regolare aiutandoti con l’idropulitrice: il getto d’acqua ad alta pressione, in combinazione con il detergente specifico, avrà un’efficacia decisamente maggiore rispetto a secchio e rastrello. 

Ti consigliamo di utilizzare una delle idropulitrici della linea Black Edition, ad esempio e-1600P: con una portata massima di 420 l/h e il tubo ad alta pressione supersoft, risulta molto flessibile, maneggevole ed estremamente efficace. 

 

come pulire il giardino

 

Con la stessa macchina puoi pulire i pavimenti esterni sfruttando il comodo Patio Cleaner in dotazione, progettato per detergere in profondità ogni tipo di rivestimento, ma anche pulire muri in pietra o in altri materiali, vialetti, recinzioni e mobili da giardino

In ultimo, ricorda sempre di rimuovere qualsiasi tipo di acqua stagnante, anche in piccoli secchi o altri recipienti: sono un ricettacolo di insetti e zanzare e, di conseguenza, di animali che ne vanno ghiotti. 

Così, in pochi semplici passaggi, farai risplendere il tuo giardino e terrai lontane le bisce e altri ospiti poco graditi. A questo proposito: sai già come combattere le formiche e come eliminare le talpe dal giardino? Continua a seguire il nostro Blue Cleaners Blog per altri consigli sul mondo della pulizia!

 

Crediti immagine di copertina: J. Adam/Shutterstock.com