Sconti fino al 15% su idropulitrici Black Edition e accessori. Promo valida dal 18 al 24 luglio.

Pulizia e dintorni

Pulire e sanificare in campeggi e aree camping

21 Giugno 2024

BLOG
Pulire e sanificare in campeggi e aree camping

Il mondo del camping è in continua evoluzione: è possibile distinguere tra semplici aree di sosta, aree attrezzate o camping, e location con una vasta gamma di servizi, infrastrutture più vaste, bagni, lavanderie, ristoranti, attività ricreative e molto altro.

Tutte hanno in comune l’esperienza di vivere a contatto con la natura e godere del tempo all’aperto ma, soprattutto per i campeggi più organizzati, la vivibilità degli spazi dev’essere valorizzata con un’attenzione particolare alla pulizia. È fondamentale non solo l’immagine della struttura, ma soprattutto la sicurezza degli ospiti e il rispetto delle norme di settore, che impongono determinati standard qualitativi.

Vediamo, quindi, quali sono gli strumenti e i passaggi per organizzare al meglio la pulizia e la sanificazione di campeggi e aree attrezzate.

 

Pulizia rapida ed efficace degli spazi esterni comuni

L’alleato numero uno delle pulizie degli esterni è senza dubbio l’idropulitrice professionale: uno strumento che offre prestazioni elevate ed è capace di resistere a un utilizzo intenso e continuativo. Se non conosci i vantaggi di questa scelta, approfondisci qui come funziona l’idropulitrice.

 

Come pulire pavimenti, muretti, recinzioni e altre strutture del campeggio

Quando si tratta di lavare facciate esterne, pavimenti, muretti e recinzioni di qualsiasi tipo, la forza del getto d’acqua ad alta pressione dell’idropulitrice si dimostra molto utile. 

Su tutte, l’idropulitrice a scoppio 14 Series 1445XE è in grado di eseguire lavori frequenti e prolungati con una grande riserva di potenza, garantendo allo stesso tempo estrema maneggevolezza.

Il primo passaggio è la pulizia superficiale per rimuovere lo sporco più lieve: scegli la pressione che desideri, prendi le giuste precauzioni di sicurezza e punta l’area da lavare. In base al materiale e al tipo di sporco da rimuovere, puoi sfruttare gli accessori in dotazione (come la lancia getto rotante PRO) o aggiungerne altri specifici per le tue esigenze (come il kit pulizia tubazioni).

 

pulizia panchine

 

Grazie al detergente adatto, l’idropulitrice è in grado di rimuovere anche lo sporco più ostinato e lasciare una gradevole fragranza. Un esempio è il detergente per muri e pietre AR Blue Clean: applicalo su tutto lo spazio, concentrandoti particolarmente sulle zone più unte. A questo punto, non resta che rimuovere il detergente con abbondante acqua e risciacquare finché non è tutto lindo.

Se nel campeggio è presente, scopri anche come effettuare una corretta pulizia e manutenzione della piscina aperta al pubblico impiegando la stessa strumentazione.

 

Come pulire gli arredi esterni del campeggio

Per lavare tende da sole, mobili da giardino, ombrelloni, salottini e qualsiasi altra tipologia di arredo esterno del campeggio, è maggiormente indicata l’idropulitrice a freddo 7 Series 787. Utilizzando l’idropulitrice con acqua fredda sulle superfici più delicate, ottieni la stessa efficacia pulente senza correre il pericolo di danneggiarle. 

Il procedimento da seguire è lo stesso: primo lavaggio, insaponatura, rimozione delle macchie più ostiche e risciacquo. Inoltre, 7 Series 787 ha in dotazione la comodissima lancia a getto regolabile che permette di modulare l’intensità del flusso in base all’elemento da pulire.

Questa idropulitrice si dimostra particolarmente utile anche per pulire la spiaggia e tutte le attrezzature dei lidi. 

 

Diserbo ecologico delle erbacce su vialetti e accessi

Problematica da affrontare diversamente, invece, è quella delle erbe infestanti. La lotta alle erbacce può essere svolta in diversi modi, ma il diserbo ecologico con acqua calda è tra i più efficaci, rapidi e sostenibili ecologicamente. 

Con un modello come l’idropulitrice a caldo 58 Series 5870, è possibile polverizzare l’acqua fino a 98°C direttamente sulle piante da eliminare: l’azione del calore è in grado di provocare la rottura cellulare fino alle radici ed evitare la ricrescita per diversi mesi a venire.  

 

Pulire a fondo bungalow e case mobili

Nei campeggi più strutturati è possibile anche usufruire di alloggi come bungalow, case mobili e mini appartamenti. È evidente che garantire la pulizia di questi spazi è il punto di partenza per offrire un’esperienza positiva.

Per farlo, consigliamo gli stessi aspiratori professionali per la pulizia degli alberghi: si tratta di macchine molto semplici e leggere da usare, ma che assicurano una capacità di aspirazione e di raccolta molto buona per solidi, liquidi e polvere. Il risultato? Meno tempo necessario, costi più bassi e pulizie più approfondite.

Tra i modelli di aspiratori solidi e liquidi professionali di AR Blue Clean suggeriamo di utilizzare 42L Series 4200L per il lavaggio di materassi, divani e altri tessuti: grazie alla sua funzione di aspirazione solidi ed erogazione del detergente (anche contemporaneamente) agevola di molto il compito, inoltre è facile da trasportare anche quando è pieno.

 

pulizia bungalow

Crediti: YKD/Shutterstock.com

 

Puoi utilizzarlo anche per lo sporco più ostinato di pavimenti e piastrelle, ma in questo caso il modello più adatto è 42 Series 4200P: un macchinario professionale molto potente con una capacità di aspirazione di 59,7 l/s. È dotato di accessori per superfici differenti come la spazzola completa per liquidi, il tubo flessibile con tubo idrolitico e la bocchetta grande per fessure per raggiungere tutti gli angoli più complicati.

 

Pulizia degli spazi comuni interni

I bidoni aspiratutto sono il massimo dell’efficienza anche per la cura di tutti gli altri spazi interni del campeggio, in particolar modo nelle zone più frequentate come bagni, docce e ristoranti. 

 

Come pulire all’interno di chioschi, bar, ristoranti e delle altre strutture del campeggio

Per le aree comuni indoor valgono le stesse raccomandazioni degli interni degli alloggi: utilizzando con una buona frequenza l’aspiratore 42 Series 4200P rimuovi con semplicità sabbia, terriccio e altri detriti dalle zone aperte al pubblico di bar, ristoranti e minimarket, in modo da offrire un’immagine perfetta di questi luoghi in qualsiasi momento della giornata.

 

Come pulire bagni, docce e lavelli

Per agire con efficacia nelle aree dedicate ai servizi igienici, invece, puoi servirti dell’aspiratore professionale 43L Series 4300L: in questo modo rimuovi acqua sporca e qualsiasi altro residuo indesiderato da pavimenti, docce, lavandini, lavabo e così via. A questa operazione è necessario associare una pulizia manuale con prodotti specifici dedicati alla superficie su cui agire.

Periodicamente, se hai a disposizione un’idropulitrice a freddo come 7 Series 780, puoi effettuare un passaggio approfondito con detergente e acqua abbondante. 

 

come pulire doccia campeggio

Crediti: GROGL/Shutterstock.com

 

Lavaggio dei veicoli a noleggio o ad uso pubblico

E per mantenere in ottime condizioni mountain bike, monopattini e scooter a noleggio? Anche in questo caso, l’idropulitrice è di grande supporto. Grazie a questo macchinario puoi curare tutti i mezzi a disposizione del campeggio, non solo per offrire un servizio sempre eccellente agli ospiti, ma anche perché una corretta manutenzione è il presupposto di una maggiore durata del mezzo.

 

Come pulire bici, e-bike e monopattini a noleggio in un campeggio

Abbiamo realizzato una guida specifica su come pulire la bici con l’idropulitrice, includendo accorgimenti di sicurezza e passaggi dettagliati. In questo caso puoi utilizzare DPS SERIES 7.0 DUAL POWER SYSTEM: permette di modulare le performance comodamente dai comandi della pistola, in modo da esporre il veicolo a un getto più delicato oppure a una pressione maggiore quando lo sporco incrostato lo richiede.

Effettua un prelavaggio superficiale della bici o del monopattino, poi applica il detergente, continua il lavaggio con spugne e idropulitrice concentrandoti sulle parti più sporche, dopodiché risciacqua con sola acqua. 

 

Come pulire motorini a noleggio in un campeggio

Per lavare moto e scooter si può utilizzare la stessa idropulitrice e il procedimento è molto simile: in questo caso l’attenzione maggiore è da dedicare al sistema di trasmissione, ai cerchi e alla catena, da lubrificare a fine lavaggio.

 

Come pulire furgoni, navette e altri mezzi di trasporto del campeggio

Un’altra bella sfida è quella della manutenzione e pulizia in autonomia di furgoni navetta, minibus e altri mezzi più pesanti presenti nel campeggio. Lo strumento più efficace per intervenire su questo tipo di veicoli è l’idropulitrice a caldo 13 Series 1325.

Per il lavaggio degli automezzi è importante partire dalla carrozzeria, impiegando l’apposito kit schiumogeno ad alta pressione che aiuterà a distribuire in maniera uniforme il detergente scelto. Nel nostro store trovi il detergente per auto e barche, adatto anche per il lavaggio dei mezzi pesanti. A questo punto, puoi procedere con il lavaggio vero e proprio, ponendo particolare attenzione alle parti più unte, tra cui sicuramente le ruote. 

 

 

Per gli interni, impiega uno dei bidoni aspiratutto professionali di cui ti abbiamo parlato per rimuovere solidi e liquidi da tappezzeria, moquette, sedili, eccetera.

 

La sanificazione nei campeggi

Ma non è tutto, perché pulire, disinfettare e sanificare, anche se possono essere confuse, sono attività differenti tra loro e ognuna ha un ruolo specifico nella sicurezza di spazi, veicoli e arredi.

Chiudiamo, quindi, con alcune indicazioni utili per la sanificazione straordinaria degli ambienti del campeggio, da aggiungere alle procedure di pulizia quotidiana e ordinaria, visto che si tratta di ambienti molto frequentati e con una grande rotazione di persone.

Lo strumento migliore da utilizzare a questo scopo è l’idropulitrice con nebulizzatore DHS Series 2.A in combinazione con un sanitizzante antibatterico specifico. Puoi scoprire di più su come funziona un nebulizzatore sulla guida dedicata. 

In sostanza, il nebulizzatore è un dispositivo che spruzza il sanitizzante in forma di nebbia fine, consentendo una copertura uniforme e completa delle superfici trattate. Il sanitizzante antibatterico elimina germi, batteri e virus presenti sulle superfici e agisce efficacemente per ridurre il rischio di contaminazioni in diverse aree: bagni, docce, zone comuni, punti di ristoro e così via. Inoltre, può essere utilizzata anche per sanificare gli oggetti condivisi, come sedie, tavoli, giochi da esterno e attrezzature sportive.

Questa attività aiuta a garantire la protezione della salute degli ospiti e del personale, creando un ambiente pulito e sicuro per tutti coloro che scelgono di trascorrere del tempo di qualità all’aperto nella tua struttura.

Il mondo del cleaning professionale è in continua evoluzione, per questo è importante restare al passo e conoscere tutte le soluzioni tecnologiche che permettono di svolgere bene e velocemente le pulizie, ottenere feedback positivi dai clienti e avere una marcia in più rispetto ai competitor. Se vuoi, continua ad approfondire il tema nel nostro blog leggendo quando scegliere l’idropulitrice con motore a scoppio o elettrica e quando è conveniente utilizzare le idropulitrici ad acqua calda. Buon lavoro!

 

Crediti immagine copertina: Prapat Aowsakorn/Shutterstock.com