AR BlueClean / Pulizia e dintorni / Gli uomini partecipano di più alle faccende domestiche: i risultati di un recente studio

Gli uomini partecipano di più alle faccende domestiche: i risultati di un recente studio

Pulizie di casa uomini

Quando si parla di uomini e faccende domestiche molte donne alzano gli occhi al cielo, con l’espressione di chi ha perso ogni speranza. In effetti, l’idea che le pulizie di casa siano una responsabilità quasi prettamente femminile è ancora dura a morire. Va detto, però, che negli ultimi tempi gli uomini italiani hanno cominciato a contribuire maggiormente

A dirlo è un recente studio e, secondo gli psicologi, questo comportamento è attribuibile agli effetti della pandemia di Covid-19. Si tratterebbe quindi di una risposta allo stato emotivo causato da questa situazione: spolverare, lavare e stirare non solo sono attività utili a livello pratico, ma possono aiutarci a ritrovare benessere fisico e mentale.

Scopriamo di più sui risultati di questa ricerca e sulle mansioni domestiche che i maschi di casa avrebbero iniziato a svolgere più spesso (e più volentieri)!

Uomini e pulizie domestiche: un rapporto non proprio idilliaco

Probabilmente qualche uomo che sta leggendo storcerà il naso, perché non si ritrova in questa descrizione. Non si può generalizzare e, senza dubbio, ci sarà chi da sempre contribuisce con impegno alla cura della casa o che, addirittura, si occupa delle pulizie con più entusiasmo delle proprie partner. 

In generale, però, – e sono gli stessi studi a dirlo – la parità di genere sembra ancora lontana da raggiungere nelle faccende domestiche, spesso a causa di un retaggio culturale difficile da sradicare, anche nei giovani. 

Come si legge sul New York Times, ad esempio, una divisione poco equa di queste attività non riguarderebbe solo le coppie più mature, ma anche quelle tra i 18 e i 34 anni. E anche se rispetto al passato le cose sono certamente migliorate molto, anche nelle famiglie dove entrambi lavorano le incombenze domestiche tendono a riguardare soprattutto le donne, come si legge su Repubblica

Il motivo di questa disparità, spiega Harvard University, non starebbe nel mito secondo cui gli uomini percepiscono meno lo sporco rispetto alle donne. Secondo la ricerca di cui parla l’università americana, queste ultime dedicherebbero più tempo alle pulizie forse perché avvertono una maggiore pressione sociale e temono giudizi, soprattutto da parte dello stesso sesso. 

Gli uomini riscoprono le pulizie e i loro benefici per il corpo e la mente

Le cose, tuttavia, sembrano essere cambiate negli ultimi tempi, come ha illustrato un recente studio citato da Repubblica. La ricerca ha mostrato come gli uomini europei, e in particolare quelli italiani, stiano riscoprendo vantaggi e benefici delle faccende domestiche, dedicando più tempo a queste attività rispetto al passato. 

Quelli ad aver aumentato maggiormente il proprio contributo siamo proprio noi italiani, anche se c’è da dire che partivamo da una posizione arretrata (spagnoli e francesi erano già un po’ più ligi di noi). In ogni caso, siamo migliorati molto: rispetto al 2019, infatti, nel 2020 gli uomini italiani hanno aumentato il proprio impegno domestico del 14%.

pavimento-allagato-come-fare

Secondo gli psicologi è una risposta agli effetti della pandemia

Gli psicologi attribuiscono il ritrovato interesse per le attività casalinghe allo stato emotivo causato dalla pandemia. Questa situazione avrebbe fatto avvertire alle persone una maggiore necessità di vivere in un ambiente ordinato e pulito, perché ciò contribuisce a farci sentire meglio. 

Prendersi cura della casa, infatti, stimola la produzione di serotonina e aiuta a bruciare le calorie. Scopri di più leggendo il nostro articolo dedicato ai benefici delle pulizie per il corpo e la mente!

Gli uomini italiani lavano e stirano di più

In particolare, raddoppia la percentuale di italiani che si dedicano a fare il bucato, che passa dal 27% del 2019 al 55% del 2020. Cresce anche quella degli uomini che stirano i vestiti, che raggiunge il 40% rispetto al 26% dell’anno precedente. 

Anche qui, secondo gli esperti, esistono delle motivazioni psicologiche sottostanti. Oltre alla mera utilità pratica di questa mansione, infatti, lavare i panni è un modo per eliminare dalla mente pensieri sgradevoli. Inoltre, non dobbiamo dimenticare la piacevolezza di maneggiare i vestiti puliti, sentendone profumo e morbidezza. Anche stirare può regalare simili sensazioni, oltre ad aiutare ad allontanare lo stress e a vivere una situazione di maggiore benessere.

La casa richiede impegno da parte di tutti per essere sempre pulita e ordinata. Avere a disposizione gli strumenti giusti, come gli aspiratori multiuso e le idropulitrici AR Blue Clean, facilita e velocizza il lavoro, ma tutti i membri della famiglia devono collaborare.

Hai mai pensato, ad esempio, di coinvolgere i bambini nelle faccende domestiche? In questo modo impareranno sin da piccoli l’importanza di partecipare alle attività casalinghe e i genitori dovranno faticare un po’ meno! Un altro modo per vivere i lavori di casa con meno stress e usare la musica: perché non scopri la nostra playlist per le pulizie?

Potrebbero interessarti:

  • AR Blue Clean 32 Series 3270

  • AR Blue Clean 4 Series 491

  • HYG - Detergente igienizzante per idropulitrice