Sconti fino al 15% su idropulitrici Black Edition e accessori. Promo valida dal 18 al 24 luglio.

Pulizia e dintorni

Pulizia dell’albergo: come scegliere il miglior aspirapolvere professionale per hotel

12 Gennaio 2024

BLOG
Pulizia dell’albergo: come scegliere il miglior aspirapolvere professionale per hotel

La pulizia di hotel è un compito da svolgere in maniera professionale ed efficiente, fondamentale per assicurare la corretta igiene dell’ospite, garantirne la soddisfazione e rispettare gli standard di pulizia.

Una mansione che richiede molto tempo ed energie da parte del personale: proprio per questo è essenziale dotarsi degli strumenti giusti, come gli aspiratori professionali, che permettono di svolgere questa attività in modo veloce ed efficace.

Tramite una sola macchina, infatti, è possibile svolgere diverse attività di pulizia, che con altri metodi occuperebbero troppo tempo e non sarebbero accurate.

Vediamo quindi quali sono le caratteristiche che deve avere un buon aspiratore professionale per hotel e quale scegliere.

 

Aspirapolvere professionale per hotel: quale scegliere

Un buon aspiratore professionale per hotel dovrà essere leggero, maneggevole e facile da trasportare, ma allo stesso tempo potente e dotato di un fusto ad ampia capienza.

L’aspiratore, infatti, dovrà essere trasportato facilmente da una stanza all’altra attraverso corridoi stretti, scale e ascensori e andrà scelto anche in base alla struttura dell’albergo. Un altro fattore da valutare, infatti, è il pavimento delle stanze. A seconda che sia in piastrelle, parquet, moquette o con tappeti, servirà uno strumento adeguato alla loro pulizia: occorrerà quindi un modello di aspiratore dotato di apposite spazzole per intervenire su questo tipo di superfici frequentemente ma senza rovinarle

Annovi Reverberi, grazie alla sua esperienza nel campo del cleaning, ha studiato una linea di aspiratori professionali per solidi e liquidi ideali per l’ambito alberghiero, dotati di una vasta gamma di accessori e progettati per la pulizia dello sporco che richiede una maggior frequenza e capacità di raccolta.

Tutti i modelli sono estremamente manovrabili e di facile utilizzo, garantiscono prestazioni calibrate su misura e sono in grado di raccogliere con grande facilità grosse quantità di polvere, sporco solido e liquido.

Ecco come scegliere il modello più adatto per il tuo hotel.

L’aspiratore professionale 42 Series 4200L, robusto e compatto, è studiato per l’aspirazione e il lavaggio di tappezzeria come poltrone, divani, tessuti e materassi: si tratta, infatti, di un modello multifunzione che può essere impiegato in 3 differenti modalità:

  • aspirazione di solidi, per asportare velocemente polveri e sporco solido;
  • detersione delle superfici, grazie all’erogazione di detergente specifico da lasciare agire e poi successivamente aspirare;
  • contemporanea erogazione ed aspirazione del detergente.

Questo modello comprende diversi accessori: un corpo spazzola polveri, il filtro spugna per liquidi e il kit tubo flessibile + tubo idrolitico. Il fusto di raccolta ha una capienza di 36 litri ed è realizzato in materiale plastico robusto e resistente. Grazie alle 2 ruote posteriori con battistrada in gomma e alle 2 ruote anteriori pivottanti, è facile da spostare anche quando il fusto è pieno di sporco liquido o solido, agevolando di molto lo spostamento.

 

aspirapolvere professionale per hotel

 

Anche 43L Series 4300L è un’ottima alternativa per la pulizia di tappezzeria e moquette: dotato di maggiori potenza e capacità di raccolta, può contenere fino a 76 litri di materiale solido e liquido; il fusto basculante, inoltre, semplifica lo svuotamento. L’utilizzo è sempre associato alla contemporanea erogazione ed aspirazione di detergente e, se accessoriato con la pratica lancia lavapavimenti, permetterà di intervenire in ogni situazione.

Per la pulizia di pavimenti in piastrelle o parquet e per l’aspirazione generica di mobili e superfici delle stanze, suggeriamo l’aspiratore professionale 42 Series 4200P. Questo modello, infatti, è dotato di una potenza di 1200W e aria aspirata pari a 59,7 l/s: caratteristiche che permettono di rimuovere con facilità e velocità anche lo sporco più tenace. Le quattro ruote pivottanti permettono di spostarlo agevolmente e i tantissimi accessori in dotazione consentono all’operatore di pulire più superfici con un’unica macchina.

La spazzola per pavimenti aspirerà tutta la polvere da piastrelle e parquet, mentre grazie alla spazzola per liquidi sarà possibile pulire e asciugare rapidamente le superfici del bagno. La bocchetta grande per fessure, invece, è stata studiata per aspirare polvere e sporco solido anche nei punti più difficili, come angoli stretti e spigoli, per raggiungere anche la sporcizia più nascosta ed igienizzare perfettamente ogni anfratto delle camere da letto.

 

aspirapolvere professionale per alberghi

 

Per una detersione ancora più profonda, è inoltre consigliabile applicare la spazzola rotonda: un comodo accessorio dotato di setole resistenti che agevolano l’asportazione dei detriti dalle superfici dure.

Abbiamo appena visto come scegliere un aspiratore professionale per albergo e quali sono le caratteristiche su cui concentrarsi per una pulizia che sia rapida ma molto efficace. Ma quanto tempo è necessario per pulire la camera di un hotel? Questo dipende da diversi fattori, come la grandezza della camera e la quantità di superfici da igienizzare, ma anche se si tratta di pulizie “in partenza” o pulizie “in fermata”. Vediamo le differenze.

 

Tempo necessario per pulire una camera d’albergo

Le stanze di una struttura non saranno mai tutte uguali e ognuna avrà delle tempistiche di pulizia differenti a seconda dell’ampiezza e dello sporco. La pulizia andrà inoltre organizzata in base al tipo di camera:

  • “in partenza”, cioè la stanza in cui l’ospite ha effettuato il check out e dunque dev’essere igienizzata e preparata per ospitare i successivi clienti;
  • “in fermata”, ossia la camera in cui gli ospiti stanno ancora soggiornando.

La pulizia in partenza richiede più tempo e attenzione: bisognerà lavare profondamente tutta la stanza, sostituire lenzuola e biancheria e sistemare i kit di cortesia. Un operatore esperto e preparato, in generale, potrebbe impiegare dai 30 minuti a un’ora. La pulizia “in fermata”, invece, richiede circa il 40% di tempo in meno della prima: sarà infatti necessario cambiare l’aria e rassettare la stanza, senza igienizzare di volta in volta tutte le superfici.

In ambito hospitality, dunque, sono i macchinari a fare la differenza: avere a disposizione degli aspiratori potenti e multiuso permetterà di ridurre i tempi di pulizia senza dover rinunciare ad efficienza e precisione. Per non dimenticare nessuno step, inoltre, è utile dotare gli operatori di una checklist per la pulizia delle camere dell’hotel: grazie a questo elenco sarà possibile avere sempre sotto controllo la situazione senza tralasciare nulla.

 

Pulizia delle camere dell’hotel: la checklist

Come vedremo, la checklist in pdf è uno strumento molto utile per non dimenticare i passaggi fondamentali della pulizia all’interno di camere e bagni di alberghi.

Scarica la checklist pulizia camere hotel in pdf da stampare e distribuire agli addetti alle pulizie.

check list pulizia camere hotel pdf

Pulizia della camera da letto in albergo: checklist

Oltre al cambio di biancheria e all’igienizzazione del materasso, all’interno della camera da letto è molto importante assicurarsi di spolverare e igienizzare ogni superficie: dagli interruttori della luce agli armadi, nulla dev’essere tralasciato. Ecco un elenco esaustivo di tutto ciò che occorre pulire all’interno della camera da letto:

  • copriletto, lenzuola, copricuscini;
  • pavimenti;
  • porte, pareti e vetri;
  • davanzali e maniglie delle finestre;
  • pomelli delle porte;
  • interruttori della luce;
  • telecomandi e televisore;
  • tavoli;
  • ventilatori e lampade:
  • termostati;
  • chiavi o schede;
  • appendiabiti;
  • ripiani portabagagli;
  • frigobar;
  • comodini;
  • kit di cortesia;
  • fogli informativi.

pulire camere di albergo

Crediti immagine: Pixel-Shot/Shutterstock.com

 

Pulizia del bagno in hotel: checklist

Anche durante la pulizia del bagno, assicurati di non trascurare nulla: servizi igienici, docce e superfici andranno igienizzati a fondo. Utilizza prodotti ad hoc per eliminare germi e batteri e assicurati di aspettare il tempo di azione indicato dal produttore. Avere sottomano una checklist di attività da svolgere ti permetterà di effettuare più azioni contemporaneamente e pulire a fondo il bagno risparmiando tempo prezioso. Ecco che cosa non devi assolutamente trascurare:

  • lavabi;
  • servizi igienici;
  • doccia e vasca;
  • tende e pannelli delle docce;
  • miscelatori dei rubinetti;
  • pareti e pavimento;
  • dispenser di sapone, shampoo, balsamo e bagnoschiuma;
  • carta igienica;
  • cambio asciugamani;

 

tempo necessario per pulire una camera d'albergo

Come igienizzare rapidamente l’esterno dell’hotel con l’idropulitrice professionale

Non tralasciare l’esterno dell’hotel: un ingresso e un dehor puliti e curati sono un ottimo biglietto da visita!

Sapevi che grazie alle idropulitrici professionali e alla loro vasta gamma di accessori è possibile lavare le superfici esterne rapidamente e senza fatica?

9 Series 930, ad esempio, è l’idropulitrice professionale ad acqua fredda Made in Italy dotata di estrema manovrabilità, comandi a vista e funzione autoadescante, che permette di operare senza doverla collegare alla rete idrica. Questo modello, unito al detergente tende da sole è l’ideale per lavare teli e tessuti in plastica senza sforzo: l’ampia gittata di questa idropulitrice ti permetterà di raggiungere e pulire agevolmente le tende da sole e le superfici verticali, senza doverle smontare e in seguito rimontare. Perfetta per intervenire in tempi rapidi e avere delle superfici sempre brillanti.

Per la pulizia di dehor e piazzali esterni, invece, puoi impiegare l’idropulitrice a scoppio 14 Series 1450 con patio cleaner pro, la spazzola per pavimenti in grado di eliminare lo sporco ostinato da superfici esterne di ampie dimensioni. Grazie alla rotazione a 360 gradi dei due ugelli di cui è composto, potrai svolgere una pulizia precisa, veloce e uniforme.

Se invece l’esterno dell’hotel presenta muschio e muffe che si formano su muri, marciapiedi e superfici in pietra, è consigliabile impiegare la lancia getto rotante pro, che produce un getto d’acqua cilindrico, concentrato e molto potente perfetto per risolvere questo tipo di problemi.

La versatilità delle idropulitrici professionali non finisce qui: se il tuo hotel è dotato di una o più piscine, queste macchine e i relativi accessori ti permetteranno di mantenerle sempre pulite e igienizzate. A questo proposito, perché non scopri come pulire la piscina al meglio?

 

come pulire le tende da sole da albergo

 

La linea di aspiratori e idropulitrici professional AR Blue Clean

La linea di aspiratori e idropulitrici professionali progettata da Annovi Reverberi nasce per soddisfare le diverse esigenze lavorative dei professionisti che ricercano affidabilità, prestazioni elevate e velocità di utilizzo. Costruiti con materiali di alta qualità, sono in grado di sopportare utilizzi continuativi, anche in situazioni gravose, rimuovendo lo sporco più difficile. Fondamentali nel lavaggio degli automezzi, nella pulizia urbana e nella pulizia dell’autolavaggio, le idropulitrici e gli aspiratori professionali sono gli alleati perfetti anche in agricoltura, nella pulizia della stalla o all’interno della pulizia di magazzini e centri logistici, senza dimenticare la pulizia del cantiere navale.

Abbiamo visto quale aspiratore professionale scegliere per la pulizia delle camere dell’hotel, le caratteristiche da tenere d’occhio, come non dimenticare nessun passaggio grazie all’utilizzo della pratica checklist e quali idropulitrici impiegare per lavare rapidamente e senza fatica le aree esterne.

Dare priorità alla pulizia dell’hotel ti permetterà di assicurare il miglior soggiorno possibile ai tuoi ospiti, e farlo con gli strumenti professionali renderà questa fase più veloce ed efficace, permettendo agli addetti di massimizzare i risultati minimizzando il tempo e la fatica.

check list pulizia camere hotel pdf

 

Crediti immagine copertina: Africa Studio/Shutterstock.com