Pulizia e dintorni

Come eliminare il muschio dal cemento e come prevenirlo

2 Dicembre

BLOG
Come eliminare il muschio dal cemento e come prevenirlo

Vialettipavimenti esterni e muretti in cemento possono essere soggetti alla formazione di muschioalghe e licheni, soprattutto durante i mesi freddi dell’anno. Eliminare la patina verde che si forma su tali superfici è molto importante non solo a fini estetici, ma anche per una questione di sicurezza. Come fare questo lavoro in modo rapido e senza fatica? Vediamo alcuni consigli e strumenti indicati.

Muschio sul cemento: perché si forma e perché va rimosso? 

Il muschio, generalmente, tende a formarsi nelle zone ombreggiate e caratterizzate da molta umidità. Se hai aree esterne poco raggiunte dai raggi solari, quindi, è probabile che, soprattutto durante l’inverno, esse diventino l’habitat ideale di questi piccoli vegetali. 
Rimuovere queste formazioni è importante sia per una questione estetica sia perché, se si producono su pavimentivialetti e sentieri, potrebbero renderli scivolosi e causare brutte cadute. Ma come fare? Eliminare il muschio dal cemento non è difficile, se si dispone degli strumenti adatti. Uno di questi è proprio l’idropulitrice. Scopriamo di più sul suo utilizzo e sulle sue funzionalità. 

Togliere il muschio dal cemento con l’idropulitrice

Una delle strategie più rapide ed efficaci per rimuovere il muschio da superfici esterne in cemento è l’idropulitrice. Perché è una valida soluzione? L’idropulitrice, emettendo un getto d’acqua ad alta pressione, in pochissimi step consente di liberarsi dello sporco più ostinato, senza impiegare troppo tempo e fatica. In particolare, i modelli con una portata d’acqua elevata sono la soluzione ideale per agire su spazi di ampie dimensioni, sprecando meno acqua rispetto a un tubo da giardino.

AR Blue Clean offre diverse tipologie di idropulitrici, da scegliere in base alle proprie necessità, e una linea molto funzionale per l’eliminazione del muschio è la Twin Flow. Le idropulitrici di questa categoria, infatti, permettono di modulare la potenza a seconda dell’esigenza e di potenziare fino al 50% le performance pulenti. Il plus delle Twin Flow è rappresentato dal Twin Nozzle, accessorio dotato di doppio ugello che consente di risparmiare fino al 70% del tempo per la pulizia, in quanto raddoppia la superficie lavata. Esso può essere usato con le testine a getto regolabile oppure con le testine a getto rotante, particolarmente indicate in presenza di muschio e incrostazioni difficili. 

L’utilizzo di prodotti specifici

In commercio esistono anche prodotti specifici, formulati proprio per favorire la rimozione di formazioni come muschi, alghe e muffe da superfici, muretti e pavimenti. Ognuno di essi prevede un preciso iter di utilizzo e determinati tempi di posa, che vanno seguiti scrupolosamente. Anche in questi casi, il produttore potrebbe consigliare l’uso dell’idropulitrice durante una delle fasi del lavoro, per esempio dopo aver applicato il prodotto e averlo lasciato agire, al fine di lavare via tutto lo sporco e le incrostazioni grazie all’ausilio del getto d’acqua ad alta pressione.

Il consiglio in più: altre soluzioni per rimuovere il muschio 

Altre due opzioni alternative a quelle illustrate, che possono rivelarsi utili soprattutto se l’area da trattare è piuttosto piccola, sono l’utilizzo di acqua bollente, da applicare sulla zona coperta di muschio, oppure una soluzione di acqua e aceto, facendo attenzione a non spruzzarla sulle piante che invece non vogliamo sradicare. 

Come prevenire la formazione di muschio?

Oltre ai consigli che abbiamo appena visto per liberarsi del muschio, esistono anche degli accorgimenti utili per prevenirne la formazione. Eccone alcuni: 

  • Spazzare regolarmente la superficie di vialetti, pavimentazioni e sentieri con una scopa rigida è un’abitudine che permette di evitare che muschi e alghe prendano il sopravvento. 
  • Le superfici leggermente inclinate evitano il ristagno d’acqua e quindi la formazione di eccessiva umidità.
  • Potare le piante che sporgono sull’area soggetta alla formazione di muschio fa sì che la zona sia raggiunta meglio dai raggi del sole e che sia maggiormente ventilata, entrambe condizioni che diminuiscono l’umidità presente.

L’idropulitrice, come hai visto, è un ottimo alleato nella rimozione del muschio dal cemento. L’importante è usarla sempre in sicurezza, adottando i dispositivi di protezione individuale appropriati e senza compiere uno di questi tipici errori. Se non vedi l’ora di trovare il modello più adatto alle tue esigenze, dai un’occhiata all’ampia selezione di idropulitrici AR Blue Clean. Altrimenti, se vuoi conoscere meglio tutte le applicazioni di questo strumento, non ti resta che leggere il nostro approfondimento sulle idropulitrici domestiche!