AR BlueClean / Consigli d'uso / Come usare un’idropulitrice nel modo giusto: 7 errori da non fare

Come usare un’idropulitrice nel modo giusto: 7 errori da non fare

errori-idropulitrice

Che tu abbia acquistato da poco un’idropulitrice o che sia in procinto di comprarne una, potresti non sapere ancora bene come gestire questo efficace strumento per la pulizia della casa (e non solo). Questa macchina sa essere preziosissima per lo svolgimento di numerosi lavori domestici, dalla pulizia del giardino a quella dei muretti esterni, passando per il lavaggio della bicicletta o dell’automobile, ma solo a patto che venga utilizzata in modo adeguato. Ci sono alcuni comportamenti, infatti, che andrebbero evitati se vogliamo ottenere sempre i massimi risultati: ecco, dunque, 7 errori da non fare con un’idropulitrice.

1 – Usare l’idropulitrice sbagliata

Fra gli errori da non fare con un’idropulitrice, ce n’è uno che non riguarda tanto il suo utilizzo, ma la fase di scelta dell’articolo. Le idropulitrici, infatti, non sono tutte uguali ed è bene tenerlo presente prima di acquistarne una, perché, in base all’uso che ne faremo, ci servirà un prodotto con determinate caratteristiche. Pensiamo di adoperarla saltuariamente per intervenire su piccole superfici e sporco leggero? In tal caso, sarà sufficiente un modello domestico come AR Blue Clean 1 Series 117, dotato di una potenza adeguata a questo genere di applicazioni. Serve uno strumento per un utilizzo frequente, capace di agire su aree di ampie dimensioni caratterizzate da sporco ostinato? Opteremo, allora, per una macchina di livello semi-professionale come, ad esempio, AR Blue Clean 5 Series 586. Per maggiori consigli, trovi tante informazioni utili nei nostri articoli dedicati a come scegliere l’idropulitrice giusta e alla differenza tra modelli professionali e domestici.

2 – Esercitare una pressione eccessiva

Uno dei principali errori da non fare con un’idropulitrice è esercitare una pressione eccessiva sull’area da trattare. Il getto d’acqua ad alta pressione rappresenta la caratteristica peculiare di questo strumento, ma se usato impropriamente potrebbe anche danneggiare le superfici, in particolare quelle più delicate come mobili da giardino, vetrate esterne, biciclette e automobili, solo per fare alcuni esempi. Il primo passo per evitarlo, come suggerito nel punto precedente, è impiegare l’idropulitrice adatta ai materiali da pulire. Anche se abbiamo a disposizione il modello giusto, però, è sempre bene mantenere circa 20/30 centimetri di distanza dal punto di lavaggio e scegliere l’intensità del getto corretta: mentre il getto a spillo è più potente, infatti, quello a ventaglio risulta più leggero. Anche cercare di lavorare con movimenti ampi, anziché concentrare la pressione in un unico punto, è utile per pulire con maggiore delicatezza.

idropulitrice-errori-da-non-fare

3 – Utilizzare l’idropulitrice per i pavimenti interni

Come abbiamo illustrato in un precedente articolo dedicato alle funzionalità dell’idropulitrice domestica, questa macchina non è adatta a lavare i pavimenti interni di casa. Mentre si presta perfettamente per la cura degli spazi esterni, infatti, questo strumento non è appropriato per la pulizia indoor, in quanto sarebbe difficile smaltire il grande quantitativo d’acqua che viene a crearsi durante il suo utilizzo e perché si rischierebbe di rovinare le superfici interne. Per ovvie ragioni di sicurezza, inoltre, l’idropulitrice non va mai puntata contro quadri elettrici, prese o luci esterne.

4 – Non adoperare detergenti

Benché l’idropulitrice presenti una potenza notevole, l’ideale è abbinarla a un detergente per un’azione pulente ottimale. Il prodotto, che deve essere studiato per le idropulitrici e per il materiale da trattare, consente di rendere ancora più efficiente il lavaggio, velocizzando l’operazione e igienizzando a fondo le superfici che torneranno come nuove. A questo proposito, AR Blue Clean mette a disposizione una vasta gamma di detergenti adatti a tutte le esigenze e dotati di una delicata profumazione.

5 – Non svolgere una regolare manutenzione

Per far sì che l’idropulitrice garantisca sempre performance eccellenti, è importante adottare alcune accortezze che permettono di mantenerla in buono stato più a lungo. Prima di metterla in azione, ad esempio, non dimenticarti di controllare la pulizia del filtro d’ingresso e di verificare che la portata d’acqua in entrata sia sufficiente: si tratta, infatti, di elementi che possono ridurre il rendimento della macchina determinando un abbassamento della pressione. Tra gli errori da non fare con un’idropulitrice, ricorda anche di non farla lavorare a secco e, prima di metterla fuori servizio, di scaricare la pressione residua dalla pistola, fino alla fuoriuscita di tutta l’acqua.

come-usare-correttamente-idropulitrice

6 – Non conservarla correttamente durante l’inverno

Strettamente collegato al discorso manutentivo è anche il rimessaggio invernale. Se con l’arrivo della bella stagione vogliamo ritrovare la nostra idropulitrice in perfette condizioni, durante l’inverno è necessario conservarla in modo appropriato, sistemandola in un luogo asciutto, al riparo da freddo, intemperie e fonti di calore, e utilizzando un apposito antigelo per la pompa. Ti servono ulteriori consigli in merito? Puoi trovare altre informazioni utili nell’articolo dedicato alla manutenzione.

7 – Ignorare le disposizioni sulla sicurezza

In ultimo, ma non di minore importanza, l’aspetto legato alla sicurezza. L’idropulitrice, infatti, non è un giocattolo e va sempre impiegata con attenzione e responsabilità.

Innanzitutto, prima di azionarla, è bene leggere il manuale del produttore per conoscere l’articolo, i comportamenti da adottare e le prescrizioni relative a un utilizzo sicuro.

In generale, per non rischiare di sbilanciarsi o di perdere il controllo dello strumento, è necessario impugnare la pistola saldamente e posizionarsi su una superficie stabile. Inoltre, è importante fare attenzione all’ambiente circostante, controllando che non ci siano bambini e animali nei paraggi, oppure elementi che potrebbero essere danneggiati se raggiunti dal getto d’acqua ad alta pressione; ad esempio, può essere utile coprire eventuali piante e arbusti che si trovano vicini all’area in cui userai l’idropulitrice.

Oltre a questo, è consigliabile indossare dei dispositivi di sicurezza – di cui, solitamente, si trova anche indicazione sul manuale del produttore – come stivali antiscivolo, guanti, pantaloni lunghi e occhiali protettivi. Possiedi un’idropulitrice con motore a scoppio? In tal caso, ricorda di non adoperarla mai nei luoghi chiusi, ma solamente all’esterno.

Conoscere gli errori da non fare con un’idropulitrice è fondamentale per utilizzarla correttamente e sfruttare al meglio le sue potenzialità. Non hai ancora trovato il modello che fa al caso tuo? Dai un’occhiata alle idropulitrici proposte da AR Blue Clean!

Potrebbero interessarti:

  • Twin Flow

  • AR Blue Clean 6 Series 613

  • Spazzola fissa per idropulitrice