Consigli d'uso

Pulizia approfondita dei pavimenti esterni: quali strumenti e prodotti usare?

22 Aprile

BLOG
Pulizia approfondita dei pavimenti esterni: quali strumenti e prodotti usare?

Con l’arrivo delle belle giornate è certamente un piacere disporre di uno spazio esterno intorno alla propria abitazione, magari dove prendere il sole, distesi su un lettino, o dove organizzare cene e aperitivi, rilassandosi al fresco delle serate estive. Per vivere meglio questo ambiente, però, dobbiamo prendercene cura… d’altra parte, è difficile riposare e distrarsi in un luogo sporco e brutto a vedersi, non trovi? La cura del giardino e dell’outdoor è importante, soprattutto ai fini dell’igiene, e un ruolo decisivo è svolto dalla pulizia dei pavimenti esterni, ricettacolo di polvere, muschi e macchie di vario tipo. Inoltre, se fuori manteniamo pulito, porteremo anche meno sporcizia dentro casa e manterremo entrambi gli ambienti più accoglienti e confortevoli. Ecco, dunque, qualche indicazione utile per una pavimentazione splendente!

La pulizia dei pavimenti esterni per godersi lo spazio outdoor

Disporre di un giardino o di un’area esterna è senz’altro un beneficio. Certo, si tratta di una zona in più della casa da pulire – come se non ce ne fossero già abbastanza! – ma vuoi mettere la soddisfazione di potersi sdraiare al sole nei pomeriggi estivi oppure di mangiare all’aperto durante le belle giornate? E poi diciamola tutta… quando si hanno gli strumenti giusti, anche le faccende domestiche più noiose diventano facili e persino divertenti!

I pavimenti esterni, come saprai, possono essere di diversi materiali, ognuno dei quali richiede attenzioni specifiche durante la pulizia: in questo articolo, quindi, troverai suggerimenti in merito ad alcune delle soluzioni più diffuse.

Come pulire i pavimenti in cotto da esterno

Il pavimento in cotto ha indubbiamente il suo fascino, ma come prendersene cura? L’ordinaria manutenzione è importante, in quanto si tratta di un materiale poroso e, quando si trova all’esterno, è costantemente esposto allo sporco più ostinato. Un pavimento in cotto che è stato trattato manterrà più a lungo la sua bellezza, ma la pulizia dovrebbe essere comunque regolare. Innanzitutto, bisognerebbe spazzarlo frequentemente, azione che evita l’accumulo di incrostazioni e detriti, ma anche lavarlo spesso usando un detergente delicato specifico.

Se il pavimento presenta zone scure, dovute allo sviluppo di muschi e lichenil’idropulitrice può aiutarti a debellarle, facendo tornare il cotto alla sua bellezza originaria: la potenza del getto d’acqua ad alta pressione, infatti, rappresenta un valido rimedio per rimuovere la tipica patina verde che si crea. È bene sapere, però, che per contrastare la formazione di questi elementi, esistono anche dei prodotti appositi, da utilizzare secondo le istruzioni del produttore.

Se cerchi informazioni per far risplendere i pavimenti dentro e fuori casa, potrebbe interessarti anche il nostro articolo dedicato a come pulire le fughe!

Come pulire i pavimenti in pietra esterni

Come si fa la pulizia dei pavimenti esterni in pietra naturale? In realtà, non si tratta di un’operazione particolarmente complicata, soprattutto se viene svolta con una certa regolarità, evitando quindi che lo sporco si sedimenti. Premesso che è sempre bene informarsi con chi ha installato il pavimento o con il fornitore circa i detergenti idonei, ci sono alcune indicazioni valide per la maggior parte dei casi. Lo sapevi, ad esempio, che prodotti acidi e corrosivi come aceto, limone e alcol, sono acerrimi nemici della pietra naturale? Benché siano spesso usate nelle faccende domestiche, infatti, si tratta di sostanze da evitare in questo contesto, in quanto potrebbero danneggiare la superficie. Allo stesso modo, anche i detersivi anticalcare e l’acido fluoridrico rappresentano delle soluzioni decisamente inadatte.

Per la pulizia ordinaria, dunque, è bene adoperare prodotti delicati, ricordando sempre di rimuovere i residui di detergente con abbondante acqua. Dopo aver spazzato per eliminare la polvere superficiale, la pulizia dei pavimenti esterni in pietra può essere effettuata con l’idropulitrice. Le idropulitrici della gamma DSS Series, in particolare, sono ottime per la manutenzione degli spazi esterni e offrono un indiscutibile vantaggio: consentono, infatti, di selezionare la modalità di lavaggio più appropriata tra la versione MAX SPEED (più potente) ed ECO SPEED (più leggero e delicato). Ciò permette di impostare le prestazioni adeguate alle tue esigenze, ma non solo: con la modalità ECO SPEED, perfetta per un’azione leggera, risparmierai anche acqua ed energia, perché la potenza della macchina sarà calibrata in base alle performance richieste.

AR Blue Clean, inoltre, mette a disposizione un accessorio innovativo, Aqua Sweeper: collegato all’idropulitrice garantisce il 30% di superficie pulita in più rispetto a un classico Patio Cleaner e offre le massime prestazioni su questo tipo di pavimento, soprattutto se abbinato al detergente per muri e pietra. Un’altra spazzola molto efficiente è Power Brush grazie all’azione meccanica delle spazzole e ai 3 ugelli di cui è dotata.

Come pulire i pavimenti in grès esterni

Ora che sai come pulire i pavimenti in pietra, passiamo al grès porcellanato, un materiale molto usato nelle pavimentazioni moderne – data la sua resistenza – sia per i rivestimenti interni che esterni. Per la cura ordinaria di questa superficie, dopo la rimozione della polvere con una scopa o un aspiratore, è consigliabile adoperare un detergente apposito o comunque delicato. Inpresenza di macchie evidenti, è bene chiedere consiglio al posatore o al fornitore per conoscere il prodotto più idoneo a rimuoverle.

Per la pavimentazione esterna, possiamo inoltre ricorrere a un alleato perfetto: l’idropulitrice, naturalmente. In questo caso, oltre al detergente universale, è consigliabile abbinare alla macchina anche una spazzola specifica per la pulizia di queste superfici. La spazzola Patio Cleaner, ad esempio, si collega direttamente alla pistola della idropulitrice e consente di rimuovere sporco e incrostazioni senza rovinare il materiale.  

Pulizia dei pavimenti esterni in decking in legno o WPC

Lo sapevi che l’idropulitrice può aiutarti anche nella cura del decking esterno in legno oppure in WPC (ovvero legno composito)? Spesso, all’esterno delle abitazioni oppure intorno alle piscine, è possibile trovare questo genere di pavimentazione, molto caratteristica e bella da vedere (se linda e splendente, beninteso!). Ebbene, l’idropulitrice a freddo rappresenta un valido alleato nella pulizia di questo spazio: per ottenere ottimi risultati, la raccomandazione è mantenersi sempre a debita distanza dalla superficie e impiegare il getto a ventaglio, onde evitare che la potenza della macchina possa danneggiarla.

In generale, suggeriamo di utilizzare una spazzola apposita come Patio Cleaner Deluxe Chem, provvista anche di serbatoio in cui versare il detergente specifico per il decking, preziosissimo nella manutenzione di questi materiali.

L’idropulitrice, come hai visto, rappresenta un piccolo investimento molto utile nella pulizia dei pavimenti esterni, ma non solo: per scoprire le altre applicazioni, perché non leggi i nostri approfondimenti dedicati alla cura dell’autodella bici dei muretti in pietra?