AR BlueClean / Pulizia e dintorni / Tapparelle e persiane: come pulirle efficacemente e senza troppa fatica?

Tapparelle e persiane: come pulirle efficacemente e senza troppa fatica?

pulire le tapparelle

Il lavaggio di tapparelle e persiane non è certamente il lavoro più spassoso di sempre. Talvolta si tende a procrastinarlo, con la scusa che ci sono impegni più urgenti, ma anche se ci voltiamo dall’altra parte, per non vedere il grigiore che aumenta, purtroppo lo sporco si stratifica ogni giorno di più… E così arriva il fatidico momento in cui, volente o nolente, dobbiamo armarci di pazienza per farle tornare all’antico splendore. In realtà, prendersi cura di questi elementi non è poi così complicato: basta scegliere i prodotti adatti e seguire i passaggi giusti. Se poi abitiamo al piano terra e disponiamo di un’idropulitrice, be’… il gioco si fa ancora più semplice! Vediamo come pulire le tapparelle e le persiane con efficacia e senza troppa fatica.

Come pulire le tapparelle

Per prima cosa, scopriamo come pulire le tapparelle che – sottolineiamolo subito – non sono le persiane. Benché spesso vengano usati come sinonimi, infatti, si tratta di due oggetti diversi. Le tapparelle sono dei sistemi avvolgibili e possono essere alzate o abbassate per lasciare entrare la luce. Le persiane, invece, sono formate da chiusure ad ante costituite da lamelle inclinate che permettono di far filtrare la luce proveniente dall’esterno.

come pulire le persiane

Posizione e materiale: cosa considerare prima di iniziare

Se hai deciso che è giunta l’ora di dare una rinfrescata alle tapparelle di casa, ormai annerite dalla polvere e dagli agenti atmosferici, prima di iniziare dovresti:

  1. Valutare la posizione della serranda. Mentre la superficie interna della tapparella è semplice da pulire, data la sua collocazione, per quella esterna non è sempre così. Quando la finestra è al piano terra oppure si affaccia su un terrazzo o un balcone, possiamo raggiungere facilmente la parte esteriore (anche se, in caso di balcone o terrazzo, dobbiamo comunque fare attenzione a non esporci eccessivamente). Ciò non è possibile, invece, quando la finestra si trova ai piani superiori e si affaccia sul vuoto: in tal caso, potresti pulire la serranda aprendo il cassetto in cui è arrotolata. Ad ogni modo, quando svolgi queste attività, abbi sempre cura di agire in sicurezza e di non mettere mai in pericolo l’incolumità tua o di altre persone.
  2. Considerare il materiale di cui è fatta la tapparella. Fra i modelli più comuni abbiamo quelli in plastica/pvc, legno e alluminio: in base a questa informazione, sceglierai il prodotto pulente più indicato per far risplendere la serranda e conservarla in buono stato.

Come pulire le tapparelle: gli step principali

Come abbiamo detto, a seconda del materiale, occorre usare un detergente adeguato: per le tapparelle in plastica o pvc, ad esempio, può andare bene una soluzione di acqua tiepida e detergente neutro, ma puoi anche adoperare il vapore. Al di là di questo, generalmente, i passaggi da seguire sono simili per tutte le tipologie. Vediamo come fare, dunque, sia per la parte interna che esterna (le nostre indicazioni valgono per entrambi i lati):

  1. Una buona pulizia parte sempre dalla rimozione della polvere. Dopo aver spolverato con cura le scanalature laterali in cui scorrono le tapparelle, abbassa la serranda, lasciando che si vedano le fessure tra una lamella e l’altra, e inizia a rimuovere la sporcizia e le ragnatele accumulate sulla superficie, muovendoti dall’alto verso il basso. Puoi utilizzare una scopa, un panno cattura polvere oppure un aspiratore multiuso come i modelli AR Blue Clean, grazie ai quali eliminerai anche lo sporco più grossolano senza difficoltà. Per questi strumenti, infatti, aspirare terriccio, detriti e sassolini è un vero gioco da ragazzi. Sapevi, inoltre, che sono in grado di lavorare anche in presenza di liquidi?
  2. Passiamo quindi al secondo step: il lavaggio. Prendi una spugna, un panno in microfibra oppure un mocio per pavimenti e pulisci la tapparella usando la soluzione scelta in precedenza, detergendo con attenzione ogni lamella. A questo punto, non ti resta che sciacquare con dell’acqua pulita, senza l’aggiunta di detergente, e asciugare per bene (l’ideale è lasciare la serranda abbassata per un po’, in modo che possa asciugarsi completamente).
  3. Per la parte interna, in particolare, è sempre consigliabile stendere un telo di plastica sotto la finestra: in questo modo, eviterai che la sporcizia e gli schizzi d’acqua sporchino il pavimento della stanza.
come pulire le persiane idropulitrice

Come pulire le persiane

La pulizia delle persiane non differisce troppo da quella delle tapparelle. Anche qui, ti consigliamo di usare un prodotto adatto al materiale da trattare e di partire sempre dalla rimozione della polvere, sia dalla facciata interna che esterna, facendo uso di un piumino, di un panno elettrostatico o di un aspiratore. Dopo aver spolverato ogni angolo della persiana, puoi passare al lavaggio – utilizzando una spugna o un panno insieme al detergente – e proseguire con il risciacquo e l’asciugatura.

Le persiane in legno sono le più delicate, naturalmente: oltre a impiegare un detergente specifico, quindi, ti consigliamo di evitare spugne abrasive. In più, quando si sarà asciugata, puoi anche applicare sulla superficie un lucidante per il legno, in modo da nutrirla, proteggerla e mantenerla in ottimo stato. Così come per le tapparelle, svolgi sempre queste operazioni con la massima sicurezza ed evita di sporgerti eccessivamente, se non ti trovi al piano terra: la pulizia è importante, ma la tua incolumità molto di più!

Come pulire tapparelle e persiane con l’idropulitrice

Vivi in una casa indipendente e le tapparelle da pulire si trovano al piano terra? Se sì, hai mai preso in considerazione l’utilizzo dell’idropulitrice? Se già ne possiedi una, non devi fare altro che tirarla fuori dal ripostiglio e metterla in azione. Altrimenti, soprattutto se disponi di un ampio spazio esterno, potresti valutare di acquistarla: sai che, grazie al getto d’acqua ad alta pressione, questa macchina consente di eliminare anche lo sporco più tenace in un baleno, senza sprecare tempo ed energie?

Tornando alle nostre persiane e tapparelle, se queste sono al piano terra, l’idropulitrice può essere una valida alternativa per detergerle velocemente e senza fatica (per le persiane in legno, è indicata se la superficie è stata impermeabilizzata). La potenza e l’efficienza di questo strumento hanno la capacità di rendere l’operazione pulente molto più agevole. Pensa alla difficoltà che solitamente ci crea la sporcizia annidata fra le lamelle della persiana: con l’idropulitrice spazzarla via sarà più semplice che mai! Ecco alcuni suggerimenti per usare al meglio questa macchina:

  • Dopo aver rimosso la polvere superficiale con i metodi illustrati in precedenza, puoi applicare il detergente sulla persiana o sulla tapparella (prima di procedere, assicurati sempre che la tapparella sia completamente abbassata e, in generale, accertati di aver chiuso bene i vetri per evitare che l’acqua possa entrare in casa). Ciò può avvenire direttamente con la lancia dell’idropulitrice, se questa è dotata di serbatoio detergente integrato, oppure con uno schiumogeno da attaccare alla lancia.
  • Per pulire le persiane e le tapparelle in legno con l’idropulitrice, AR Blue Clean mette a disposizione il prodotto specifico per il legno, mentre per quelle in plastica e in alluminio c’è il detergente universale. In genere, l’ideale è distribuire il prodotto dal basso verso l’alto, procedendo orizzontalmente, e lasciarlo lavorare per qualche minuto senza che si asciughi: in questo modo, farà più presa sullo sporco.
  • Successivamente, per quanto riguarda le superfici in pvc e in alluminio, puoi intervenire con degli accessori che aiutano il detergente ad essere ancora più efficace. Si tratta della Spazzola fissa, della Spazzola rotante, e della Power Brush, strumenti che permettono di sciogliere al meglio la sporcizia grazie alla loro azione, agendo con la massima delicatezza sul materiale. Con la Power Brush, in particolare, puoi raggiungere facilmente anche le parti alte di tapparelle e persiane.
  • A questo punto, puoi sciacquare la tapparella o la persiana direttamente con il getto dell’idropulitrice. L’importante è mantenerti sempre a una certa distanza dalla superficie e usare il getto a ventaglio che, rispetto a quello a spillo, è più leggero.

Hai visto? Pulire le tapparelle e le persiane con l’idropulitrice è un vero gioco da ragazzi. Come dicevamo, questo strumento può essere il tuo braccio destro in tanti lavori domestici e, quando inizierai a usarlo, non potrai più farne a meno! Scegli il modello più adatto alle tue esigenze nella sezione Home & Garden!

Potrebbero interessarti:

  • Twin flow

  • Power Brush

  • AR Blue Clean 6 Series 613